apr 30, 2010

scritto da vectorfly | 14 Commenti | visite: 3.709

I segreti dei loghi

Alla scoperta delle piccole curiosità nascoste in alcuni del loghi più famosi:

Logo FedEx

Avrete certamente visto spesso questo logo, ma forse non tutti avrete notato un piccolo dettaglio: lo spazio vuoto tra le lettere “E” e “X” forma una freccia, che simboleggia la velocità e l’affidabilità del servizio postale FedEx.

Logo Toblerone

Il goloso Toblerone nasconde una piccola curiosità. Avrai certamente notato il logo dorato sulla confezione, e magari hai pensato che rappresentasse “semplicemente” le Alpi svizzere. Beh, c’è di più! Toblerone è nato nella città svizzera di Berna, e si dice che il nome di questa città significa “Città degli orsi”. Guardando meglio il logo ti accorgerai infatti che in esso è rappresentato un orso con dietro una montagna.

Logo Amazon

Questo famoso logo è estremamente pulito e semplice, almeno all’apparenza. In realtà la freccia gialla ricorda un sorriso ed  indica anche che su Amazon puoi trovare tutto…dalla A alla Z.

Logo Galeries Lafayette

Se durante un viaggio a Parigi hai visitato le famose Gallerie Lafayette, forse  avrai notato che le 2 “T” del logo sono un richiamo al più famoso simbolo di Parigi: la Torre  Eiffel. C’est magnificique!

Logo Carrefour

Carrefour in francese significa “incrocio” ed il suo logo infatto è composto da 2 frecce che vanno nella direzione opposta. Lo spazio vuoto tra le 2 forma la lettera “C” e confesso che non me ne ero resa conto fino a che qualcuno non me l’ha fatto notare!

Hai notato anche tu una piccola curiosità o un messaggio nascosto in un logo famoso? Segnalalo!


Ti consiglio..

  1. Beh quello di Carrefour la C l’avevo notata! Quello di Fedex invece è stata proprio una scoperta!

  2. Wow, ho scoperto un mondo! Fantastico il gioco di amazon.com e il logo di Carrefour invece non avevo mai notato contenesse una C!

  3. Ciao, avrei bisogno di un tuo aiuto, se puoi spiegarmi o fare un tutorial, su un testo scritto all’interno e all’esterno di un cerchio.
    La difficoltà che trovo è quella di non riuscire a cambiare il verso di scrittura

  4. Anna, Complimenti per il sito…continua così…

    http://www.ideabook.com/tutorials/logo_design/stepbystep_logo.html
    http://www.logodesignlove.com/

    Il primo link punta alla pagina di un
    designer americano che condivide la propria esperienza online.

    Il secondo link…beh…è IL L[u]OGO dove potete comprendere cosa è un logo e dove la parola condivisione ha veramente un senso…come da copione la realtà americana fà scuola….
    E in Italia…a parte i soliti noti le risorse latitano..

Lascia un Commento.